Il progressivo allentamento della pandemia ci sta riportando in ufficio, a visitare clienti, fornitori, a viaggi di lavoro. Come si è detto più volte “nulla sarà come prima”, anche se questa situazione potrebbe portare elementi positivi e non soltanto negatività, come ad esempio l’utilizzo sempre più massiccio della tecnologia per comunicare e formare a distanza attraverso Videocall e Webinar online.

Di certo le attività “in presenza” riprenderanno a pieno ritmo, ma ora sarà più facile convincere i nostri interlocutori che si può risparmiare tempo e denaro facendo una CALL, anziché un costoso viaggio di lavoro o un evento con tante persone presenti.

Spesso una videoconferenza è molto più efficace di una semplice telefonata e permette di impegnare il nostro interlocutore per il tempo necessario, cos’ come molte persone partecipano volentieri a seminari di formazione in WEBINAR, anziché affrontare traffico o spostamenti per una riunione distante da casa o dall’ufficio che dura solo qualche ora. Inoltre si possono condividere documenti, inquadrare nuovi prodotti da sottoporre alla forza vendita o al cliente finale, perfino effettuare manutenzione da remoto dove i tecnici guidano il cliente nella ricerca del guasto e la successiva riparazione.

Attenzione: mai un incontro di persona potrà essere soppiantato da un incontro online… Sappiamo bene che il contatto vis-a-vis è una scelta imprescindibile per qualsiasi riunione tra persone. Ma sappiamo anche che a volte, causa distanze non sempre semplici da colmare in poco tempo, un incontro di persona non è semplice da organizzare, ecco allora che una video-call potrà essere la soluzione ideale per “incontrarsi” comunque, ma in remoto.

POSTAZIONI SINGOLE

La scrivania in ufficio può diventare una postazione perfetta, se oltre ad avere una sedia ergonomica ha anche un doppio Display, di cui uno con webcam integrata e siete dotati di una cuffia professionale che permette un audio perfetto per sentire e farvi ascoltare.
I vantaggi di avere 2 monitor sono evidenti: se voi siete il relatore, potete avere su uno schermo tutti i partecipanti mentre nell’altro il materiale che dovete condividere e spiegare, mentre invece se siete un partecipante ad un corso potete tranquillamente lavorare su un altro applicativo mentre con il monitor principale seguite il webinar.

SALE MEETING AZIENDALI

A volte invece la produttività aumenta se si partecipa alle riunioni o alle call in gruppo, con i colleghi interessati anche se presenti nella stessa azienda a volte evitare di spostarsi e poter mantenere l’attenzione sul proprio lavoro aumenta considerevolmente la produttiva; evitando i continui spostamenti per raggiungere le sale riunioni, portarsi il proprio notebook e cosi via. Anche qui ci sono ottime opportunità per migliorare la produttività, trasformando una sala riunioni in una “meeting room” multimediale.
Serve un Display interattivo di grandi dimensioni, ad esempio WACEBO Serie E11 disponibile da 65 fino ad 86″ completo di Webcam V12 con grazie ad un array di 8 microfoni, si punta e mantiene il fuoco su chi sta parlando. Il lavoro di gruppo può essere salvato, condiviso, stampato appena terminata la riunione o la videoconferenza.

Anche la parte audio sono importanti, ci sono dispositivi wireless che permettono una perfetta diffusione del suono nella sala, quando la webcam sia molto lontana dal relatore ( oltre i 5 metri ) per mantenere una registrazione di qualità, altrimenti lo stesso può utilizzare un comune auricolare telefonico in Bluetooth da accoppiare al monitor.


MEETING O WEBINAR ?

Il webinar, noto anche come seminario online, è un neologismo dato dalla fusione dei termini web e seminar, coniato per identificare sessioni educative o informative la cui partecipazione in forma remota è possibile tramite una connessione informatica. In lingua italiana è anche noto come seminario online.

Il webinar è un seminario perciò, un simposio, congresso, convegno, una convention… un incontro insomma tra alcune persone (i relatori, gli speaker) che si rivolgono ad altri (gli spettatori, il pubblico) per divulgare informazioni.
Ed eccoci finalmente al punto cruciale di questo articolo: la principale differenza tra meeting e webinar sta proprio qua: gli spettatori del webinar non possono interagire con i relatori se non in minima parte.
Se nel Meeting tutti i partecipanti hanno la facoltà di utilizzare sia il loro microfono che la loro videocamera, nei Webinar coloro che “tengono l’incontro” hanno (per così dire) i pieni poteri (video, audio e comandi centrali). Gli spettatori potranno invece interagire (per iscritto o a voce) solamente se gli organizzatori lo vorranno; in ogni modo la loro webcam sarà sempre oscurata.